A través

Io non ho talenti straordinari. Sono solo appassionatamente curioso.

mercoledì, maggio 24, 2006

...

Go on and wring my neck
Like when a rag gets wet
A little discipline
For my pet genius
My head is like a lettuce
Go on and dig your thumbs in
I cannot stop giving
I'm thirty-something

Sense of security
Like pockets jingling
Midlife crisis
Suck ingenuity
Down through the family tree

You're perfect, yes, it's true
But without me you're only you (only you)
Your menstruating heart
It ain't bleeding enough for two

It's a midlife crisis.. It's a midlife crisis..

What an inheritance
The salt and the kleenex
Morbid self attention
Bending my pinky back
A little discipline
A donor by habit
A little discipline
Rent an opinion

Sense of security
Holding blunt instrument
Midlife Crisis
I'm a perfectionist
And perfect is a skinned knee

You're perfect, yes, it's true
But without me you're only you
Your menstruating heart
It ain't bleeding enough for two
It's a midlife crisis...............


It's a midlife crisis...
It's a midlife crisis...

You're perfect, yes, it's true
But without me you're only you
Your menstruating heart
It ain't bleeding enough for two
It's a midlife crisis...............

Ecco, alla fine ci cadi ancora una volta. Non sai dove sbattere la testa, e non sai se ne uscirai sano e salvo

mercoledì, maggio 17, 2006

contrasti

Soundtrack: Litfiba - Terremoto

Da qualche tempo avevo voglia di scrivere un post, questo post, ma la mancanza di tempo e motivazione mi hanno fatto posticipare varie volte queste considerazioni. Alcune cose accadute negli ultimi giorni mi hanno invece fatto ritrovare il filo dei pensieri.

Con queste poche parole voglio esprimere la mia incondizionata ammirazione a coloro che, in una maniera o nell'altra, riescono a tramutare la loro rabbia in qualcosa di produttivo. A trasformarla in un qualsiasi tipo di energia, positiva o negativa che sia. A coloro che riescono a distinguere, dietro le parole della gente, le sue vere intenzioni, a rendersi conto delle situazioni prima che queste siano evidenti.

Ad odiare, se necessario.

Se ho pensato questo negli ultimi giorni, é perché almeno due persone mi hanno dimostrato che lo si può fare (non verso di me, sia detto), che lo si *deve* fare. E se qualcuno vi si riconoscesse lo invito a commentare.

Gran parte di queste cose a me non riescono. Fatico a vedere cosa c'é dietro la maschera finché non é così evidente ed esplicito da far già male.
Mi accontento di sopravvivere al di sotto delle mie potenzialità quando basterebbe mettere in campo un briciolo di volontà, per ottenere risultati stupefacenti.
E non é che non m'incazzi, semplicemente ho il perdono (o l'arrendevolezza?) facile. Mi manca quell'adrenalina che mi mette in circolo un po' di musica ad alto volume, o un concerto, o una piega in moto, un litigio. E quando ce l'ho, non arriva a superare il momento in cui si é creata, ad essere incanalata in energia, a diventare esperienza, insegnamento.

E mentre ascolto una canzone che recita "positiv* power, love power", mi ritrovo a voler odiare.

*lo so, lo so l'inglese, ma nel testo manca la "e", che volete farci? ;-)
 

create your own visited country map or write about it on the open travel guide