A través

Io non ho talenti straordinari. Sono solo appassionatamente curioso.

lunedì, gennaio 15, 2007

Partenze e ritorni

E così se n'è andato, pochi giorni fa, Michael Brecker.

Non che sia particolarmente esperto della sua carriera, tantomeno lo sono di jazz (musica che amo ascoltare ma della quale non conosco molto i protagonisti attuali, dato che i miei ascolti, vista la scarsa ovvero nulla presenza di radio che ne trasmettono, si basano soprattutto sulle webradio, kjazz in primis). Ma questo artista ha rappresentato qualche anno fa (qualche?? Saranno almeno 15 :| ) argomento di discussione con alcuni amici; la sua dipartita dunque è, in sostanza, un altro trait d'union con la mia adolescenza che s'è rotto, dopo quelli più diretti con gli amici, ovviamente ingoiati da lavori e vite molto diverse da quella che io conduco.

Del resto non è che si possa sempre rimanere legati all'adolescenza, anzi, alcune delle mie esperienze più interessanti sono venute dopo, ma è un segno inequivocabile d'invecchiamento, dopo i chili in più e i capelli in meno, s'intende ;)

PS Questo post arriva con qualche giorno di ritardo perchè il blog è stato bloccato alcuni giorni per "sospetto spam, probabilmente un falso positivo dato dal robot di controllo". Bah!

Etichette: ,

venerdì, gennaio 12, 2007

Poteva andare meglio...


My computer geek score is greater than 76% of all people in the world! How do you compare? Click here to find out!


...ma è tardi, è in inglese e non avevo a portata di mano un vocabolario per i termini che conosco di meno, e sto pure ripristinando l'installazione del SO sul Nokia 770. Fatto senza servirmi di Google: tutto sommato poteva pure andare peggio ;)

Etichette:

venerdì, gennaio 05, 2007

miopie

(soundtrack: kkjz, live jazz webradio from Long Beach, CA)



Ancora una volta le differenze culturali segnano un punto di contrasto tra me e la mia compagna.

In questa occasione, al centro c'é un invito ricevuto da un amico per una cena tra qualche giorno. Solo che questa persona, al contrario di quello che può accadere alla maggior parte della gente, é stata conosciuta su Internet (su Usenet, a voler essere pignoli) invece che per la strada o a casa di amici o parenti.

Apriti cielo! Al solito, la risposta é a base di "non voglio trovarmi in mezzo a gente che parla di computer per tutta una sera, perché non ci capisco niente" o idiozie del genere, ed a poco vale lo spiegare che il computer é solo un mezzo attraverso il quale ci si conosce, non l'interesse principale, dato che i presenti (e non, per generalizzare) appartengono alle più svariate categorie (chimici, fisici, insegnanti, nullafacenti, musicisti, financo, udite udite, "tecnoignoranti"!).

Sarà che s'io fossi così non avrei potuto in alcun modo intraprendere il lavoro che ho fatto, o che non vedo differenze tra conoscere una persona al bar, in discoteca, ad un pub o attraverso internet (in entrambi i casi si possono conoscere tanto persone perbene quanto perfetti idioti o contaballe), ma queste cose mi mandano talmente in bestia che mi sono sfogato per l'ennesima volta sul cibo, approfittando di essere fuori a cena con il padre di lei, ed ingozzandomi con pizza, gewurztraminer, patatine, dolcetti e zibibbo... argh!

Il peggio é che la stessa serata sarà quasi certamente appannaggio di una cena dalla di lei madre, come ormai /troppi/ sabati da un po' di tempo a questa parte, a dispetto del fatto che "sabato mattina avevamo deciso di andare a Verona per vedere la mostra dei presepi, e saremo stanchi morti". Saranno i 30 km di differenza tra i due viaggi il deterrente?

Fortuna che necessità mi spinge nuovamente alla ricerca di un lavoro da trasfertista che mi impedisca di mettere troppe radici in un terreno che si sta rivelando assai fragile. Ho voglia di film visti e non, di Sideways e di Blues Brothers, di passeggiare o guidare solo per ore, scattare foto a centinaia..

Il caso ha voluto anche (arrivare a scivere il perché sarebbe lungo assai..) che si parlasse questa sera di una ragazza della quale m'innamorai e, per ragioni secondo me infondate, abbia cominciato a malignarne. Ho intavolato un abbozzo di difesa, e tra le altre cose, é tornato il discorso "figurati, t'avevo anche chiesto di buttare quella sua foto di lei che ancora c'é nel comodino a casa dei tuoi e non l'hai mai fatto".
Porc..! Devo ricordare di toglierla dal cruscotto dell'auto, nel quale staziona dopo che l'ho scansionata un paio di mesi fa...

Etichette: , ,

 

create your own visited country map or write about it on the open travel guide